mercoledì, maggio 18, 2016

- Tu non hai bisogno di nessuno, vero?
- Sì, un po' è vero
- Più di un po'
- Più di un po'
- E come si fa?
- Ci vuole un grande esercizio, tanti errori, coincidenze
- E se cadi? E se ti succede qualcosa di felice? E se crolli?
- Mi ascolto, mi arrangio
- E ti basti?
- Ci provo
- E se non ci riesci?
- Ci provo ancora
- E se non riesci a muoverti? Se ti si ferma l'auto?
- Mi alzo, aspetto
- E come fai ad alzarti se non puoi muoverti?
- Stringo i denti
- E se ti viene una voglia matta di raccontare qualcosa a qualcuno?
- Aspetto che mi passi
- E se hai bisogno di un consiglio?
- Lo chiedo o cerco di capire da me
- E ci riesci?
- A volte
- E se non ci riesci?
- Mi do del tempo
- Io non lo so fare
- Nemmeno io lo so fare
- Ma tu lo fai da un sacco di tempo!
- E se ci ragioni non è una buona cosa
- Cosa?
- Non aver bisogno di nessuno
- Ma se hai un sacco di persone accanto!
- Credi?
- Basta che chiedi e se hai bisogno c'è qualcuno
- Io non chiedo
- E fai male
- Io non voglio chiedere
- Se chiedessi ci sarebbe qualcuno di certo
- Chi conta c'è anche quando non chiedi
- Tu per il sì o per il no chiedi
- Io non chiedo
- È questo?
- Cosa?
- Bastare a se stessi?
- È imparare a contare su se stessi
- E non conti mai su nessun altro?
- Io mi arrangio
- E ci riesci?
- Te l'ho già detto, io ci provo
- E se qualcuno si avvicinasse per darti una mano?
- Chi vuole esserci c'è
- Mica sempre, a volte magari li spingi via tu
- Io non spingo via nessuno, io cerco di bastare a me stessa
- Forse perché non sai fidarti
- Forse perché non voglio affidarmi
- L'hai mai fatto?
- Sì
- E com'è andata?
- Che poi non sapevo più farlo
- Cosa?
- Fidarmi
- Affidarti?
- Avevo un sacco di tempo, adesso io tutto quel tempo non l'ho più
- E cos'hai?
- Da prendermi cura di me
- Che cocciuta che sei
- Io so come si fa, e so come voglio che sia fatto
- Cosa?
- Prendersi cura di qualcuno
- E quindi di te?
- No, di qualcuno a cui vuoi bene, io ci provo, con gli altri intendo
- E con te? Di te?
- Con me... non lo so.
- Nessuno si prende cura di te?
- È che un po' finisce sempre che c'è di mezzo la distanza
- Che ce la metti tu?
- Che c'è e basta
- Forse ce la metti tu
- Non lo so
- Io credo di sì. E poi come fai non lo so.
- Faccio che mi arrangio. Io mi arrangio un po' da sempre
- È che forse prendersi cura di te non è poi così facile
- È che prendersi cura di qualcuno è come una responsabilità
- Già
- E solo se vuoi bene davvero non ti pesa
- Altrimenti?
- Altrimenti non lo sai fare, non ti riesce
- E di te si è mai preso cura qualcuno?
- Sì
- E come ti sei sentita?
- Un po' più leggera, un po' meno stanca
- Dev'essere così
- Cosa?
- Avere accanto qualcuno che ci prova
- Già, dev'essere così.





3 commenti:

Anonimo ha detto...

Scusa. Per averlo fatto e poi no, per averlo fatto e poi no.

franco battaglia ha detto...

Sai in quanti fanno finta ma non si fidano affatto?
Anche io.

Alessandra Bacci ha detto...

Anonimo, giuro che se ti firmi non ti mangia nessuno.

Franco, anche io.