giovedì, marzo 24, 2011

"Siamo così vulnerabili anche quando ci facciamo belle..."

perché è di polvere, la bellezza, su un pennello da trucco
perché non è uno sguardo che cerchi, è una lusinga
perché anche imbarazzarsi con eleganza, non è facile
perché non è uno sguardo in più è il suo di sguardo
perché in silenzio le tue ciglia scatenano tempeste
perché vuoi che sia curioso di guardare dentro
perché lo avvolgi tra i capelli, il tuo profumo
perché sai provocarlo a guardare sotto
perché ti ceda il passo ma per rispetto e cavalleria
perché guardi i tuoi occhi, mentre ti stringe
perché è in un gesto della tua mano, una sensualità immortale



il titolo è un riferimento ad un commento che mi ha colpito molto.

3 commenti:

Gio ha detto...

Sono proprio carezze di velluto, le tue parole. Che bello se gli uomini le capissero.
Grazie.

sospesanelviola ha detto...

sono letteralmente senza parole.

Ale ha detto...

:) grazie :)