mercoledì, ottobre 28, 2009

Post-it, problem solving

Pluralitas non est ponenda sine necessitate.

altrimenti detto...
A parità di fattori la spiegazione più semplice
tende ad essere quella esatta.
William of Ockham


E ormai mi è chiaro che il rasoio di ockham non è solo un principio metodologico, ma più uno stile di vita.


Chema Madoz, 2005

29 commenti:

Anonimo ha detto...

è ben diversa la tua interpretazione e secondo me anche ciò che vuole dire...

Una possibilità di scelta non si pone senza una reale necessità.

Penso che questa sia la traduzione corretta.

Ale ha detto...

No, non credo, il rasoio di occam è un principio d'approccio metodologico basato sull'assunto che (detto in parole povere) è inutile formulare spiegazioni più numerose del necessario. Non disquisisce sull'eventualità o opportunità o meno della spiegazione o scelta tra le spiegazioni, quanto sul modo in cui farlo.
Credo che wikipedia potrebbe spiegarlo molto meglio di me :)
http://it.wikipedia.org/wiki/Rasoio_di_Occam

Anonimo ha detto...

io ho solo tradotto la frase dal latino:)

Anonimo ha detto...

Non considerare la pluralità se non è necessario.

ecco...ho solo dimostrato la mia conoscenza...

che poi ricorda tanto il principio di Holmes, Sherlock Holmes.

Stella ha detto...

scusami Ale, ma io sono d'accordo con l'anonimo...
Una possibilità di scelta non si pone senza una reale necessità....

lui/lei è sull'interpretazione empirica, tu scientifica..e mi sembra che tu sia partita nel pubblicarla dal fascino del significato della frase e poi ti sei persa nella logica (la parte meno poetica),
ma la mia opinione è di poco conto...di solito credo di non capire mai niente o quasi...;o)
sono puro intuito...(adesso se non mi rispondi con un complimento o un apprezzamento mi incazzo)

Ale ha detto...

Anonimo... :) detto da Holmes fa più figo però.

Stella... AHAHAHAHAHAHHAHH ...
beh allora chiederò all'anonimo...

Anonimo, ho mal interpretato io la tua traduzione, credendo ti riferissi alla possibilità di scegliere solo di fronte alla reale necessità (contingenza) di doverlo fare?

perché in questo caso, la traduzione, non è corretta nè a livello empirico nè a livello scientifico, forse lo è dal latino, ma non in riflerimento all'approccio proposto da Ockham.

Semplificando mia adorata, bellissima, stupenda, Stella... la logica, suggerita da lui (Ockham) e non da me, è fin troppo banale... se di fronte ad un evento ci si pone in maniera critica formulando più ipotesi, dalle più semplici alle più complesse, la scelta deve indirizzarsi verso la più semplice. Un inno all'evidenza, alla semplicità, alla sintesi, insomma.

A me sembra lineare, e forse risulta più chiaro da quest'altra citazione "Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem." - "Non moltiplicare gli elementi più del necessario." [cit. da wikipedia]

Anonimo ha detto...

io preferisco pensare che sia la facile intuizione di Holmes.

Resto dell'idea però che la traduzione dal latino sia fuorviante.

Se poi devo dire la mia su questo fantomatico Ockham, penso che non sia assolutamente vero: "la verità è visibile agli occhi??":)naaaa, o almeno non tutte le verità

anonimo aka Vittorio Feltri

Stella ha detto...

"Non considerare la pluralità se non è necessario" non vuol dire: "se di fronte ad un evento ci si pone in maniera critica formulando più ipotesi, dalle più semplici alle più complesse, la scelta deve indirizzarsi verso la più semplice:......?". Credo proprio di si....
PS: GRAZIE per "mia adorata, bellissima, stupenda"ALE";o)

Ale ha detto...

AnonimoFeltri, sì fa più dettaglio romanzesco, appiopparla a Holmes. :)

Stella ...ti sei persa un pezzo per strada, però :"la traduzione, non è corretta nè a livello empirico nè a livello scientifico, forse lo è dal latino, ma non in riflerimento all'approccio proposto da Ockham.[...] la logica, suggerita da lui (Ockham) e non da me, è fin troppo banale...(ed è) se di fronte... "
ps. fanno 10 euro. AAHAHAHAHHAHAHAHAHHH ;)

Chica ha detto...

ANONIMO FELTRIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!! DOVE TI ERI CACCIATO???????? MI CI TI MANCAVIIIII!!!...ooopp...maiuscola...blutta...
sentite...m'avete rincoglionito il neurone tossico che ciò....io conosco (a memoria) solo le leggy di Murphy...ufff....però di sherlok so' un barzellettina...uah uah uah....scusate...mi so' drogata con la crostata ....

7di9 ha detto...

Anche se, a volte, il caos riesce a mettere pezze migliori.

7

Arimortis ha detto...

e se non hai la barba, il rasoio é inutile, aggiunge il saggio.

Anonimo ha detto...

eheheh ciao Chica...ti mi ci sono mancato? ogni tanto ritorno:)
ora racconta la barzelletta e dammi un pezzo di crostata vah:)
come al solito i tuoi racconti, aneddoti, barzellette sono ben accetti e letti:)

p.s. pienamente d'accordo con 7di9

p.p.s. aritmortis se non hai la barba vuol dire che il rasoio l'hai già usato:)

ANONIMO VS FELTRI 1-0

Anonimo ha detto...

eheheh ciao Chica...ti mi ci sono mancato? ogni tanto ritorno:)
ora racconta la barzelletta e dammi un pezzo di crostata vah:)
come al solito i tuoi racconti, aneddoti, barzellette sono ben accetti e letti:)

p.s. pienamente d'accordo con 7di9

p.p.s. aritmortis se non hai la barba vuol dire che il rasoio l'hai già usato:)

ANONIMO VS FELTRI 1-0

Chica ha detto...

BARZELLETTINA.........

Sherlock Holmes e il Dr. Watson vanno in campeggio. Dopo una buona cena ed una bottiglia di vino, entrano in tenda e si mettono a dormire.



--------------------------------------------------------------------------------

Alcune ore dopo, Holmes si sveglia e, col gomito, sveglia il suo fedele amico:

- Watson, guarda verso il cielo e dimmi cosa vedi...

- Watson replica: Vedo milioni di stelle.

- Holmes: E ciò, cosa ti induce a pensare?

Watson pensa per qualche minuto: - Dal punto di vista astronomico, ciò mi dice che ci sono milioni di galassie e, potenzialmente, miliardi di pianeti. Dal punto di vista astrologico, osservo che Saturno è nella costellazione del Leone. Dal punto di vista temporale, deduco che sono circa le 3 e un quarto di notte. Dal punto di vista teologico, posso vedere che Dio è potenza e noi siamo Solo degli esseri piccoli ed insignificanti. Dal punto di vista meteorologico, presumo domani sia una bella giornata. Invece lei cosa ne deduce?

- Watson... ma vaffanculo... ci hanno fregato la tenda !!!

Anonimo ha detto...

a me ha fatto sorridere abbastanza:)
ed io non sono un tipo che solitamente trova divertenti le barzellette (si, sono abbastanza triste:) )

Se questo spazio/blog fosse mio ti direi...continua!:)

Anonimo In - feltrito

todomodo ha detto...

Io voto sempre di più per la spia. Devo solo capir dove e come :-o
Ad ogni modo, viva Occam, il senso è quello espresso da wikipedia, ed è anche una delle linee di principio su cui mi muovo, quando mi è concesso.
In qualche caso, però, si può derogare, ma per motivi fondati.

Ale ha detto...

Chica - io voglio sentire adesso la legge di Murphy che più ti piace ...anche su quelle ci si potrebbe metter su uno stile di vita.
ps. la barzellettina mi è piaciuta un sacco!

7 - è che a me il caos non lo so se mi piace di più, ecco... mi dà insicurezza.

Arimortis - io, effettivamente, non mi ero posta il problema. Però ieri ho comprato 4 rasoi a 1,99. Non si sa mai.

Anonimo - apprezzo il vantaggio sul Feltri (verso cui nutro cordiale antipatia)... spero si inFeltrisca e si dia alla fuga. :)

Todo - Io pure voto per la spia. e voto pure per Occam. e visto che ci siamo voto pure per la deroga! :p

Chica ha detto...

la legge di Murphy che più mi rappresenta???
1) Se qualcosa può andar male ci andrà!!!

2)La probabilità che la fetta di pane imburrata cadrà sul tappeto dalla parte imburrata è direttamente proporzionale al valore del tappeto!!

Stella ha detto...

ma vi siete bevuti il cervello tutti quanti?

e cmq...non è detto che chi non ha bisogno di rasoio è perchè si è già fatto la barba....e i GLABRI? dove li mettiamo??????

Chica ha detto...

mmmmhhhhhhhhhhhhhhh.....adoro i glabri!

Ale ha detto...

Chica a me quella della fetta mi ha sempre fatto ridere un sacco! Sarà per questo che non mi cadono mai!

Stella... cosa c'è che non va??? Non fare la dispettosa con gli altri!
I glabri a me mi sanno di culo di bambino...!!! (si può dire culo di bambino?!) O_o

Chica ha detto...

mmmmhhhh...si si può dire però, in questo momento sto pensando ad un glabro in particolare, che tutto mi sa meno che di culo di bambino!!!!ahahahahha

Stella ha detto...

e tu cos'hai contro i glabri? ti piacciono gli uomini con i pelazzi dietro la schiena tipo lucio dalla alias scimpanzè? ;o)

Ale ha detto...

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH...

ok ok... gli uomini con i pelazzi sono raccapriccinati... e qualche glabro che tutto sembra tranne il culo di un bambino c'è... lo devo ammettere... e ammetto anche che qualche mia fantasia ardita è popolata da elfici semidei glabri...
MA... c'è un MA...
l'efebo in questione, NON può assolutamente usare BOROTALCO!!!


Stella, non avrei mai detto che ti piacciono i glabri!

Ale ha detto...

PS. perché i commenti ai miei post in questo blog degenerano sempre????
AHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHH!!!!

Chica ha detto...

..ci pensavo anch'io ieri....si comincia con un'ipotesi scientifica e dopo ben 26 sproloqui si manda in vacca la festa!!!ahahahhahaha....per affinità però...dal rasoio ai glabri....in effetti sei stata tu a parlare di culetti lisci come quelli dei bambini....:DDD

todomodo ha detto...

:-o

Stella ha detto...

AHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAH!

ebbene si mi piacciono gli uomini glabri ma non con il BOROTALCO!!! ti ricordi ALE? siamo diventate anime sorelle partendo dagli uomini che consumano borotalco e quelli no...AHAHHAHAHAHAHAHAHA l'anno scorso di questi tempi scrivevo dell'uomo ritardato o ritardatario....meno male che l'ho mollato....si dimenticava anche di me....cmq tutti (e sono parecchi) i miei boys avevano pochi peli...CU compreso...e tutti con una marea di capelli...