mercoledì, febbraio 08, 2017

Alle volte.

Ci vuole un sacco di fegato, alle volte. 

Per non dire ciò che si pensa, per crearsi spazio e dirlo. 
Per ignorare le cose inutili che chiamano attenzione, per non lasciarsi distrarre.
Per rimanere onesti.
Ci vuole fegato a non diventare cinici, irrequieti, insonni. 
Ci vuole un sacco di fegato per mettere in fila una con l'altra le scelte di ogni giorno. 
Ce ne vuole per dimenticare, a non aspettare, a dirsi di cercare, di non accontentarsi. 
Ma più di tutto ce ne vuole per difendere il proprio tempo, senza farlo diventare un' ossessione. 

2 commenti:

franco battaglia ha detto...

Ci vuole un sacco di fegato anche a tenere un blog e scriverci cose bellissime giusto ogni quarantina di giorni... echeccazzo

Anonimo ha detto...

Il problema credo non sia averne di fegato ma di ossidoreduttasi. (leggilo tutto d'un fiato, schiappa)