giovedì, ottobre 15, 2015

Di quando r-esisti all'incedere del dubbio

Ci sono un sacco di cose che non so fare, che non so risolvere, che non so spiegare, spiegarmi, cose che non so aspettare, fermare, ci sono cose che non so accettare, nascondere e sopportare. Ho un senso imperfetto che mischia i miei sei e, pronti all'uso, i miei silenzi più inquieti.

Poi però dimentico le cose. E faccio spazio a quelle nuove. Che non ne sono del tutto sicura, ma forse è un buon modo per vivere felice.

1 commento:

franco battaglia ha detto...

Paura fottuta di fare spazio alle cose nuove.
Che pure spingono e gridano, appena dietro la vecchia porta.