martedì, settembre 01, 2015

Fai il tuo ordine

Ti ho visto, mentre ti nascondevi. Avevi i capelli arruffati e ti tenevi stretto il polso per non scappare. Ti ho visto, lontana, con il sole negli occhi e un laccio legato stretto alla caviglia. Non cercavi più di slegarlo, finalmente.
L'ultima volta c'era tantissima sabbia ovunque e tu, gambe incrociate, costruivi castelli dove arrivano le onde a spezzarli. Forse non smetterai mai.

[poi l'altro ieri mi sono fermata e non ho scritto altro. chissà perché]

Posta un commento