mercoledì, luglio 23, 2014

Sfiorarsi

Se potessi toccare il mistero che è in me, in lui, lei...
Se potessi per un attimo, uno soltanto, avvicinarti talmente tanto da poterlo sfiorare... come ti avvicineresti?

Perché vedi, sfiorare qualcuno è difficilissimo. Ci sono segni, spiragli, angoli bui e porte da attraversare.
Io deliberatamente divento un labirinto. Io non mi lascio attraversare dritta. Lascio aperta ogni via di fuga però, porte d'uscita spalancate.

Se potessi, tu come faresti?
Non è materia fluida o inconsistente il mistero che tu e io ci portiamo dentro, per quanto nascosto, è pulsante e denso.
Io divento un labirinto, perché devo essere sicura che davvero vuoi, se arrivi a sfiorarmi.



[re-edit]

5 commenti:

Sheldon ha detto...

Secondo me sei un labirinto cangiante, però.

Baol ha detto...

Non c'è un modo, arriva che ci si sfiora e si lasciano ferite profonde come canyon, spesso e volentieri...

giardigno65 ha detto...

c'è sempre un Minotauro in agguato

Ale ha detto...

Sheldon... tipo quello di Alice nel paese delle meraviglie?

Baol forse è un po' vero. Forse passiamo molto meno tempo a curarle di quanto non ci sembra.


Giardigno ...i mostri hanno sempre tanta paura pure loro.

Lucia Nadal ha detto...

Il Mistero che c'è in me, in te, in tutte le persone che non lo sanno e magari lo cercano, lo sfiorano come dici tu......Il Mistero ti abbraccia e se vuoi, se senti che poi sarai più felice: abbraccialo anche tu!
Buona giornata! Lucia