venerdì, gennaio 31, 2014

Esisterà il verbo mattinare?

Poi ci sono delle mattine, come questa, in cui mi sveglio piena di euforia. E non c'è un preciso motivo e se me lo chiedono, qual è, non saprei spiegarne le ragioni. So solo che mi sveglio e appena aperti gli occhi faccio il mio assonnato ordine del giorno mettendoci dentro le cose che forse accadranno durante la giornata.

È un'euforia piccola e indifesa, che se rimango sul letto ancora un attimo sotto le coperte, si appallottola al calduccio e resta a dormire fino a domattina.

4 commenti:

giardigno65 ha detto...

esiste il verbo mattinare?

Sheldon ha detto...

Ora esiste (De Saussure docet).

LAMPUR ha detto...

Un'altra chicca da stanzino segreto... ;)

Baol ha detto...

Se esiste meriggiare, esiste mattinare