mercoledì, novembre 09, 2011

il quinto sapore


e ti accorgerai che appena ti sfiora è dolce, un attimo dopo salato.
se la distinzione è netta, scappa via.
datti il tempo di capire se avendoti subito si fa acido.
aspetta, per dio assolutamente aspetta di sentire quanto è amaro.
lasciagli il tempo di arrivare in fondo.
vedrai che i quattro sapori si mescoleranno senza che tu voglia.
impara a non assaggiare tutto con la punta della lingua, è troppo facile e tutto troppo dolce. o insipido.
sappi distinguerli senza chiedere mai nulla.
e cerca dentro oltre quelli che sai riconoscere.
e sii dolce, salata, amara, finanche acida. sii il suo umami.

perché capirai, capirete, prima o poi, che è perfetto solo se non manca nulla.




Posta un commento