sabato, settembre 17, 2011

E nonostante tutto, è tutto diverso.


Domenica 10 Novembre 2002

"ho cercato te, subito te, senza avere nemmeno il tempo per rendermi conto che avrei potuto turbarti...
ho cercato te, subito te, senza concedermi il tempo per chiedermi cosa stessi facendo...
ho cercato te, subito te, come un animale ferito cerca la propria tana, terrorizzato...
ho cercato te, subito te, perchè in questo momento, come non mai, mi manca il tuo appoggio, i tuoi centellinati momenti di dolcezza, e la tua caparbia rassicurante durezza...

ho cercato te, subito te, perchè come ieri sai tranquillizzarmi senza parlare, e come oggi sai farmi scendere le lacrime, dopo quasi due giorni, senza che io parli...
ho cercato te, subito te, perchè sei l'unica persona in questo schifo di mondo che riesce ed è riuscita a capire cosa mi sta succedendo, ancora... e ancora... e contro cosa devo combattere ancora... e ancora...
...solo te riesco ad ascoltare... perchè solo tu sai di cosa stiamo parlando...

ho cercato te, subito te, nonostante il tempo, e tu hai saputo parlarmi ancora.


M."




Amie, Damien Rice

2 commenti:

sabrina ancarola ha detto...

que saudade...

Farnetico ha detto...

un bellissimo post, mi sono commosso, grazie.