giovedì, luglio 28, 2011

Unicorno

Un odore acre e muschiato
Il vello sudato e lucido
Il fiato terroso
Foglie spezzate tra i crini
I tendini tesi

Indomabile e diffidente agli uomini
I pensieri puri e selvaggi
Reale al galoppo sfrenato
Saggio e crudele
Divino al tocco.

Non esiste, ma se esistesse, in silenzio avrebbe muscoli stanchi e animo provato, anche se magico.



Posta un commento