venerdì, luglio 22, 2011

Blue hair


Problems with the Sun di Nicolas Jaar

Guarda in alto
attraversa il muro
le scale
ti sollevo il mento
di forza.
Alza la testa
non ti voltare
guarda me, girati
non serrare la mascella.
Ho detto
guarda in alto.

La vedi?
Non fare un passo.
Apri gli occhi.
Rimani lì.

Percorri il corridoio lungo il muro, gira a sinistra. Percorri il corridoio, segui il tappeto rosso. Sali al terzo piano, gira a sinistra. Percorri il corridoio. Stanza 374. Non entrare. Lo vedi? Vedi il tuo riflesso sull'ottone? 374. Fermo.

Hai mai visto
accoltellare un uomo?
Fermo.
Apri gli occhi.
Rimani lì.

Non voltarti. La vedi? Vedi la donna sul letto? Non aprire. Resta fermo. Guardala. Do not disturb, please. Non muoverti. Resta fuori.

Non voltarti
non ci sono.
La vedi?
Resta fuori.

374. Do not disturb, please. La donna distesa sul letto è sveglia. Non fare un passo. 374. Lo vedi il tuo riflesso sull'ottone? Alza la testa. Fermo. Stanza 374. Guardala. Fermo. È giovane ed è sveglia. Non aprire.

Guarda in alto.
Hai mai visto
una donna accoltellare un uomo?
Resta fermo.
Apri gli occhi.
Rimani lì.

Lei è sveglia. Non entrare. La vedi? Vedi cosa tiene la mano tra i capelli? Non aprire. Non ti muovere. Guarda dentro.

Non serrare la mascella
non fiatare.
Resta fermo
ho detto.

Do not disturb, please. Tu l'hai visto. Ha un coltello. Fermo.

Ti sollevo il mento
di forza.
Alza la testa
non ti voltare
guarda me, girati.

Stanza 374. Non c'è nessuno dentro. Attraversa la porta con lo sguardo. Ti sollevo il mento. Ho un coltello.

Hai mai visto
un uomo morire di paura?

Ora muoviti
vai via.






13 commenti:

Baol ha detto...

Sento le sirene della polizia, mi sa che ti hanno beccata...

Ale ha detto...

La paura può un'infinità di cose che le parole nemmeno lontanamente riescono a fare.
E ad essere precisi precisi, io non ho fatto proprio nulla.

Occhio.Cavo ha detto...

inizia come un incontro completamente diverso.bello

Ale ha detto...

:) è un po' e solo un esercizio di scrittura, ma grazie!

Fulvio Strano ha detto...

"Hai mai visto
accoltellare un uomo?".. L'ho visto già accoltellato. E' lo stesso?

Ale ha detto...

eh beh allora l'altra sera alla festa potevi dirlo! ti suggerivo un fantasy tutto ammazzamenti e botte ;)

...ad ogni modo, no, non è lo stesso. qui non ho ammazzato proprio nessuno.

dillo che tu nello splatter ci sguazzi.

p.s. e comunque ricordavo bene che io conoscevo il tuo blog e ricordavo il tuo nome, ti eri aggiunto tra i miei follower e io ero venuta a curiosare.

giardigno65 ha detto...

pensavo fosse già morto ...

Fulvio Strano ha detto...

E' evidente che ti stai sbagliando. Io non vado mai alle feste, Non so con chi hai parlato, ma non ero io. No, non ci sguazzo in mezzo agli splatter, Sì, è probabile che ero già tra i tuoi follower, ma non so come ci sono finito. Ok, tolgo il disturbo.

Ale ha detto...

giardigno ...il prossimo lo ammazzo. vediamo che effetto mi fa.

Fulvio Strano io ricordo una discussione non da poco in cui tentavi di convincermi che il fantasy come del resto la fantascienza è roba da donnette, mentre tu Vero Uomo ti dai solo alle letture maschie :D Se ti rincontro però mi profondo anche sugli Harmony, quelli sono un must.

Fulvio Strano ha detto...

Se mi rincontri..

Ale ha detto...

Facciamo meno gli splendidi... che se mi butto matelica non ci puoi correre... (mezza parola) peace & love ;)

Fulvio Strano ha detto...

Splendido??!! Ah ah... Ma proprio mezza. Pace e amore sempre!

Ale ha detto...

brà!