sabato, novembre 10, 2018

Se rinasco, prossima volta meno empatica, grazie.

Accettare che alcuni dettagli non li nota nessuno, che alcuni gesti possono contare meno per altri, che certe attenzioni potrebbero essere insignificanti per qualcuno.
E resistere.
E rimanere accorti, premurosi, delicati.
E non diventare cinici, freddi, disillusi.


1 commento:

franco battaglia ha detto...

Ecco, premurosi, accorti...