martedì, luglio 09, 2013

Avvolgersi

E avevo ricci e bucce di mela.
C'erano fiori di passiflora.
Viti e nodi tra i capelli.
Le mangrovie.
Avevo una scatola e rose dentro.
Le serrature.
Che non lascio entrare nessuno. Ma non è vero.
Da sempre.

Che se ti metto in mano un mazzo di chiavi non è per lasciarti entrare.
Chiunque tu sia.
È per farti capire che non devi forzare la serratura.
Che si entra solo dopo aver scoperto dov'è. dove sono. io e le mie paure.

8 commenti:

giardigno65 ha detto...

e per non farlo uscire ?

Ale ha detto...

Forse ci vuole della musica.

Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Questo post è una lettura da fare in altalena.
Un po' più avanti. Un po' più indietro. Un po' più su. Un po' più giù.
Ti riveli e ti nascondi.

Brava. Molto.

Ale ha detto...

:) Jane, è proprio così. un altAlena. una volta qualcuno lo capì e me lo fece notare. Grazie

Baol ha detto...

Quelle bucce di mela e fiori di passiflora mi son rimasti molto impressi.

Ale ha detto...

Baol, si avvolgono anche loro. :) Grazie

Baol ha detto...

La foto della galleria con il museo del novecento, in fondo, avevo pensato di scattarla anche io, un paio di settimane fa.

Ale ha detto...

Proprio ieri quando l'ho scattata c'era qualcuno su instagram che l'aveva appena fatta identica. :) reti di pensieri e di sguardi.