lunedì, luglio 11, 2011

Piante da compagnia


The main theme to 一个都不能少 (Not One Less) By San Biao

Se non l'hai mai visto non puoi crederci. Pioggia nera sulle mani, tra i capelli, sulle foglie, ovunque in strada. Una pioggia asciutta che si sgrana tra le dita. In un attimo era tutto sommerso, non c'era un angolo di cielo che non fosse ambrato e polveroso. Ovunque.
Poi... la vedi.
Mentre tutti corrono a ripararsi e le finestre si chiudono veloci, Lei arriva. Con il suo passo lento e dolce, trascina il suo carrellino e ti sorride. Lei, sorride, allegra. E allora ti chiedi perché non abbia messo un fazzoletto sulla testa o non abbia portato con sé il suo ombrello, e ti sembra incredibile vederla sorridere sotto la pioggia nera.
Finché, guardando meglio, capisci che Lei l'aspettava da mesi. Trascinando la sua pianta di fagiolo Lei sorride, perché è quello il giorno giusto, il giorno in cui felice porta in giro il suo Fagiolo, sotto la cenere.


7 commenti:

Gianni ha detto...

Ognuno aspetta la pioggia per la sua piantina. E che la pioggia sia nera o sia cenere poco importa. C'è sempre qualcuno in attesa di qualche goccia di pioggia per la sua piantina, di un pò d'amore che possa ristorare se stessi.

Ale ha detto...

questa signora era bellissima, io non so che diavolo facesse con quella pianta nel carrello, ma sorrideva allegra come nessuno intorno.

giardigno65 ha detto...

fosse un fagiolo magico come nella favola ?

Ale ha detto...

:) sì, io credo di sì!

Baol ha detto...

Eruzione vulcanica?

Ale ha detto...

sì. non ci fosse la città sommersa e tutto sporco di nero, sarebbe davvero bello. :)

russoandrea ha detto...

la chiamano Etna, che porta con se la figlia Catania. Bel pensiero.
http://wp.me/p1fB2G-16i