sabato, novembre 20, 2010

Sotto (vuoto) un tappo.

Ho sognato una poesia, stanotte. e chissà dove l'ho nascosta poi. E c'era anche un gatto, due gatti. ed era piccolo e morbido. E delle tende alte e scure. che non lo erano poi così alte, e nemmeno così scure. C'erano fili e prese che venivano ossessivamente arrotolati e srotolati. C'era una gabbia, con dentro un topo e poi un gatto, due gatti. E sempre estranei sul balcone. E fogli e conti e soldi. C'era una famiglia. che erano debiti, urla e rabbia. C'era rabbia, una gran rabbia. e chissà dove l'ho nascosta, poi.



8 commenti:

Fulvio Strano ha detto...

Ok, adesso ho capito da cosa vengo attratto. Dai post senza commenti. Voglio essere l'unico a sproloquiare senza che gli altri sappiano. Carina la festa, ma no. Non ero io.

Ale ha detto...

Per finire qui significa che di tutte le categorie ti sei andato a cercare di proposito la più cupa... un uomo un programma, come si dice.
Sarò omertosa allora, nessuno saprà.

Fulvio Strano ha detto...

Già.. Ore 1:34. Mi sa che i miei incubi sono peggiori dei tuoi. bye.

Ale ha detto...

ore 1:36. Non ingaggerei una gara d'incubi, i miei prima li dimentico meglio è.

Fulvio Strano ha detto...

ore 1:41, ma stai sempre collegata?? in ogni caso siamo (anche se non lo so) sulla stessa barca. forse la mia affonda più velocemente. tutto qua

Ale ha detto...

ore 1:46 non sempre, spesso. ti mette l'ansia che ti risponda subito? vuoi un po' di tempo? lascio passare qualche giorno prima di una risposta? ;)
hai la sindrome della prima donna o cosa? Tutto tu, tutto meglio tu, tutto più bravo tu? parliamone... :D
se la tua affonda più velocemente, mettici un tappo!
io mi tengo a galla, anzi direi che punto ad una navigazione spedita e sicura, e a meno che non mi tengano sveglia o mi sveglino di soprassalto tento di dimenticarli.

Fulvio Strano ha detto...

ore 1:49. Ok, urge un chiarimento visto che forse hai frainteso. Non ho nessuna sindrome da prima donna, non faccio lo splendido e non sono matelico! Non leggo cose maschie, non sono tutto io e non era mia intenzione.. Senti stavo solo comunicando, ma forse in malo modo. Vabbè lascia stare. ciao alessandrabacci.

Ale ha detto...

ore 1:55. Mi sono persa il pezzo in cui c'eravamo fatti seri? Io scherzavo e ti prendevo un po' in giro, comunicavo, credevo si capisse. Credevo scherzassi anche tu. Vabbé. Malintesi. ciao fulviostrano.