venerdì, maggio 07, 2010

I rampicanti

Solo che rose, gelsomini o passiflore.
Le curve del tuo corpo, piegale.
Alleggerisci un po' lo sguardo, che ai fiori serve tempo.
E non stringere, fai male!
E se per te è passiflora sembra finta tanto è bella.
Mentre il sangue si fa linfa, e tu non vuoi.

6 commenti:

Ubi Minor ha detto...

il rampi-canto ;)

giardigno65 ha detto...

ma come si fa a non stringere ...

Ale ha detto...

Ubi :) non c'avevo pensato! sarebbe stato un bel titolo!

Giardigno... so che non dovrei rompere la poesia ma la curiosità è più forte... ti senti un rampicante? ...avrai fatto una lettura di quello che ho scritto diversa da quella che ho immaginato... e ne sono felice, strade che non ho percorso o immaginato...

Stella ha detto...

beh forse anche io leggo ciò che non c'è...e questo canto lo trovo bellissimo...

Ale ha detto...

:) dov'eri finita???!!! mi sei mancata.
...io sono curiosa di sapere cosa ci leggi!

Stella ha detto...

per te ci sono sempre lo sai.
ci leggo un rapporto sessuale tra due che si amno ma di cui uno solo racconta all'altro...tu