lunedì, luglio 13, 2009

Quando scopro l'acqua calda...

Perché in un corpo convivono esigenze diverse, che non necessariamente implicano un alterego o una personalità dissociata. Così io, banalmente, se dessi retta a quell'esigenza che intorno a mezzanotte e mezza mi fa sbadigliare e venir sonno, riuscirei a condurre una vita normale, alzarmi presto al mattino, condividere i ritmi di sonno e veglia della maggior parte della gente, mangiare per pranzo e cena, dormirei forse meglio.

Magari poi, non riuscirei a scrivere e pensare la metà delle cose che scrivo e penso a quest'ora, ma farei una vita normale, e forse smetterei di sentire Ben dirmi continuamente: "ma tu non sei, normale*."



* il che, tra l'altro, mi indispettisce alquanto, visto che nel termine in per , c'è persino il mio nome.







p.s. Ah! Ben!...sappi che se all'epoca mi avessi regalato il Pisolone, ora tutto sarebbe diverso, lo so, lo sento.

5 commenti:

edo ha detto...

Anch'io volevo il Pisolone e forse sì, hai ragione, se l'avessimo avuto adesso avremmo una vita normale. Difatti già all'età di 6 anni soffrivo mortalmente d'insonnia, così, visto che non avevo nulla da fare, chiuso nel velo antizanzare, preparavo me stesso, leggevo, giocavo con i miei adorati Fufi e Pick, smanettavo con il Grillo Parlante cercando un modo per imbrogliare e ascoltavo mille musicassette!
Se ci pensi non è poi troppo diverso da adesso!

PS Ma quindi se per caso avessimo il Pisolone, credi che andremmo a letto "presto"???

Anonimo ha detto...

la notte è delle persone che hanno fantasia, secondo me.
Mmm, escluderei le persone 'normali' che vanno nei soliti luoghi di ritrovo a dire le solite cose alle solite persone e bere soliti cocktail (si può dire anche dicktail? - pessima pessimissima) e fare tardi solo per il piacere di dire "minchia mbà assira tunnai e 4..."

Insertalo.

todomodo ha detto...

Eh, quanto hai ragione, il guaio per me è che ho anche orari standardizzati, di giorno; ergo, faccio una fatica tremenda. Eppure, non imparo.
Ma tu sei normAle?

ben ha detto...

...PERO'....all'epoca io ti regalavo il "libro cuscino", il "libro galleggiante", ti davo un sacchissimo di quadernoni su cui scrivere ecc.....VOGLIAMO PARLARNE!! magari se ti regalavo il Pisolone a quest'ora eri una velina ed eri fidanzata ad un calciatore e scrivevi squola con la "q"....a proposito Edo in tutte le sue elucubrazioni non è che ha inventato qualche modulo 4-4-3????

Ale ha detto...

Ogni tanto, rileggo i vostri commenti, e mi accorgo d'essermi dimenticata di rispondere!
Che poi non è che io non risponda, elaboro la risposta immediatamente dopo aver letto... è che poi dimentico di scriverla!