domenica, giugno 16, 2013

Promesse


"Sai che c'è? Che le persone tradiscono. Tradiscono come fece mia madre con mio padre. Tradiscono anche se le ami" e io mi son messa a piangere, davanti a un film, come una scema. che non lo so perché, o anzi sì.
E c'era qualcosa di strano anche nel libro. "Storie di solitudine e di allegria" che glielo vorrei scrivere a Benni, che di solitudine ce n'è tanta in questo libro, ma di allegria un po' meno.
Ho finito il libro, mi sono messa i pantaloncini e sono uscita a far la spesa. e c'era un signore sotto casa che diceva "ma non devi dire così" e una signora che quasi piangeva pure lei, gli rispondeva "ne ho già seppelliti due, non me la sento" e lui insisteva "ma dai! senza l'amore non è vivere!" e lei quasi sorrideva. che erano vecchi ma si vedeva che era innamorato. e pure lei, che alla fine rideva tutta, con gli occhi.
Sono tornata e controvoglia mi sono messa a cercar casa. che non mi è per niente facile cercare casa.
E poi è morto il pesce rosso.
Che una pensa che veder morire un pesce rosso è cosa da nulla e invece lui sta lì e tu non sai che fare e nel frattempo muore.

Così io, confusa, ho pensato che non vorrei le soluzioni pronte, evitare gli imprevisti o credere di poter trovare risposte vere nelle coincidenze, già che lo so che non sono sbavature ma i decori della vita. Ma c'è una bambina e una donna in me, che quando non so più che cosa fare e sento di crollare, vorrebbero qualcuno che stringendo forte dica sicuro di non temere, di non aver paura, che andrà tutto bene.

Perché lo so che non andrà sempre tutto bene, ma ho una lista di desideri lunga da realizzare.

7 commenti:

Minerva ha detto...

Il sistema è omeostatico, quindi comunque andrà tutto bene e troverà sempre - anche senza il nostro agire, a volte - un nuovo equilibrio.

Ale ha detto...

Minerva: Da quanto tempo non ti vedevo qui... mi fa molto piacere tu sia tornata.

Minerva ha detto...

A volte sono silenziosa per mesi, o anni. Già sai ;-)

Ale ha detto...

:) me too

Farnetico ha detto...

Mi piace. mi piace. MI PIACE.

giardigno65 ha detto...

e come si allungano certe liste

Arthur ha detto...

Che strano, quando vengo qui da te mi sembra di esserci già stato, ma poi mi rendo conto che certe dinamiche sono comuni un po’ a tutti noi e così, senza per questo voler fare dei paragoni, mi viene in mente un’amica blogger che da un anno circa ha chiuso il suo blog, che spesso abbandonava i suoi pensieri pagine dopo pagine in un virtuale che era più reale della realtà stessa ed era l’occasione per riflettere e da quelle riflessioni, anche l’occasione per comunicare, non importava cosa, solo per comunicare che, secondo me, è già tanto.

Sì, andrà tutto bene e te lo dico pur non conoscendoti, perché amo vedere sempre il lato migliore delle cose, perché credo nei sogni, anche in quelli ad occhi aperti, in quella lista dei desideri che proprio perché esiste, perché la vivi come tua, prima o poi si realizzerà.

Ci sarà sempre dentro di te una bambina e una donna, guai se non fosse così, l’una saprà mediare con l’altra, un sopracciglio arcuato e un tenero sorriso, le paure che trovano risposte proprio per mantenere le promesse fatte, quelle con te stessa e allora sì qualcuno ti stringerà forte, anche solo per dirti che va tutto bene.

Già! :-)