lunedì, marzo 19, 2018

Ho lasciato pochissime cose incompiute nella mia vita.
Quattro, cinque libri scadenti, qualche film troppo violento, un esame di simbologia ebraica all'università, una cura con pillole continue, un manuale di fotografia, un ricamo quasi finito, un corso fai da te di saldatura.
Altre, già che non m'appartiene noia o indolenza, non facevano proprio per me.
Alcune, ho solo creduto di non averle concluse. Soltanto dopo, mi sono accorta che erano già finite.


3 commenti:

franco battaglia ha detto...

Io ho un mondo d'incompiutezza che trascino dietro. Ti invid

franco battaglia ha detto...

Bruttissimo quando scrivi uno dei commenti più fantastici di sempre, e non vieni cagato manco di striscio... ;)

Alessandra Bacci ha detto...

Ma stavo aspettando lo completassi!!! :D