lunedì, giugno 29, 2015

quello che è triste, via.

le assenze, ad esempio. tipo quella notte durante l'esclissi vicino al mare, che non lo accetto ancora, che non c'è nulla da aspettare. 


Nessun commento: