martedì, giugno 03, 2014

La tua direzione

Ho vissuto vite così diverse in posti così diversi che a volte fatico a ricordare chi sono, come sono e dove voglio andare. Perché casa non è una destinazione, quattro mura o dove ti sembra di riconoscere i volti più familiari. Casa sono le braccia dentro cui ti senti al sicuro, da cui non riesci a lasciarti stringere ma sai, senti, di essere nel posto giusto, al momento giusto.
Casa è quella sicurezza di non dover sempre controllare dov'è l'orizzonte, o le cose certe. Casa è la sicurezza di saper trovare la tranquillità in un lungo silenzio, che a volte fa persino paura.

2 commenti:

franco battaglia ha detto...

Sensazioni condivise. Adoro la mia casa ma ne ho cambiate cosi tante che ne sto cercando un'altra e so già che adorerò anche la successiva. Forse è paura dell'immobilità.

Sheldon ha detto...

Casa é dove non si sente la necessitá di essere a casa.