martedì, maggio 13, 2014

Fraseggio

Ho perso il ritmo un sacco di volte, a volte ho creduto persino di non averlo mai trovato.
L'ho perso ogni volta che ho ignorato le distorsioni nitide dei miei più rumorosi desideri. L'ho ritrovato, ogni volta che ho capito di dover mettere l'accento su un mio scelgo.
Ho cercato il ritmo in armonie diverse dalle mie fino a capire che non riesco a tollerare quando la musica mi entra in risonanza con il cuore.
Lo sento, quando c'è, perché ha le misure perfette di un andante e note miti in grado di farmi arrossire.
Lo sento, quando è in me, perché le cose s'incastrano perfette alle mie pause, senza mettermi paure.

3 commenti:

franco battaglia ha detto...

Il ritmo è personale. Ti ci incastri tu e solo tu col tuo. Ecco perché lo hai scelto. Hai messo una vita per mettere a punto un metronomo asincrono col mondo e quando ti ci incastri per benino non fai altro che seguire la tua armonia.
Somiglia ad altre musiche, ma è tuo.
Non è come uno spinning che segue l'onda per succhiare linfa.
Sei te a dirigerti.
Pensa solo al ritmo del tuo blog ;)

Ludo ha detto...

Il tuo blog mi piace un sacco!
Un abbraccio

Sheldon ha detto...

Le note sembrano 7 Ma le sensazioni mille.