mercoledì, maggio 23, 2012

Chi si ferma è...


Questo disallineamento con i miei blog non ci si confà (a me e ai miei blog). Con tutti questi cambiamenti e con questo impazzare di twitter che mi infeltrisce i pensieri, sto iniziando a collezionare bozze e a non pubblicare rimandando ad oltranza.
Va da sé che come nei migliori blog (i miei, intendo) urge trovare una soluzione che si allinei alle nuove esigenze. Ho preso dunque la seguente decisione: bisogna tappare i buchi e approfittare del tempo perduto... (non è un caso che io detesti il gruviera) pertanto quale miglior posto se non la metropolitana, il nonluogo per eccellenza [Augé docet] per recuperare tempo?!
Serve inventare una nuova categoria e per l'occasione si accettano proposte che con buona probabilità non verranno approvate (la mia è un'autarchia indiscussa). Per il momento s'adotterà un generico "chi si ferma è...".
È la mia fermata, devo scendere*.



p.s. E ho buoni propositi fuffa, perché anche questa è finita tra le bozze, e la sto pubblicando solo adesso in pausa pranzo.

Posta un commento