mercoledì, giugno 08, 2011

Per dio, stavolta non li ho numerati.
Sono tutti qui? Li avrò contati?
Uno, sono sicura, l'ho perso quella notte.
Devo controllare.
Capisci quanto è grave?
Fai reset.
Fregatene.
Cancella tutto.
Vai a dormire.
È tardi.
Perché non li ho numerati...
Ci saranno tutti?
Se l'ho perso sono fregata.
Ma dov'è? Non riesco a dormire.
Devo capire.
Ma non ti stanchi mai?
Ho detto stacca.
Smetti di pensarci.
Se non li hai numerati, pazienza.
Basta.
Non riesco a dormire.
Ho incubi tutte le notti.
Io non capisco.
Ne avrò perso qualcuno?
Adesso mi siedo e li conto...
Assurdo.
La smetti?
Lasciati in pace.
Che incubi?
Adesso dormi.
Vado via senza cercare.
Secondo te ci sono tutti?
Dove sarà finito...
No, resto e li metto in ordine.
Non lo vedi che cerco di stare calma?
Ho detto basta.
Sì ci sono tutti.
Se non ci sono, stai senza.
Ora dormi.
Che incubi?
Secondo me uno l'ho perso.
Sogno di perdere pezzi.
Non è vero.
Sogno cose orribili.
Sarà per via dei pezzi.
Lo so. Non li ho numerati.




3 commenti:

Laura ha detto...

Eh il nostro cervello...il nostro senso d'ordine...l'ansia. Tu hai reso tutto benissimo.

S A ® A ha detto...

Sogno di perdere pezzi anch'io... soprattutto sogno di rincorrere il tempo. Non lo raggiungo mai e nella corsa qualcosa lascio per strada. Quasi mai mi sento più leggera.

Ale ha detto...

Io vorrei non perdere niente e basta. Mi sa che però me ne andrò così lontana da non curarmene più!