giovedì, giugno 23, 2011

La vita di per sé è la favola più fantastica. Hans Christian Andersen

La vita vera è un po' come una favola e come nelle migliori favole ci sono dei ruoli, uno schema finanche delle funzioni - vedasi Propp nella nota in calce.

(io vi consiglierei di approfondire o se non altro di tener aperta questa pagina mentre leggete, ma non è condizione necessaria tutto sommato, potete sempre fare finta di capire - io lo faccio spesso e garantisco l'alta percentuale di riuscita).

Ne viene dunque che anche una telefonata delle meno attese, avventura del quotidiano, possa, a buon titolo, essere analizzata in chiave proppiana.

Avremo:

L'Eroe - ale
L'Antagonista - il tampinatore viscido
Il Donatore - il mio vero io

per semplicità abbreviati in a | tv | imvi

NOTA PER LA LETTURA
Le funzioni, nell'analisi a seguire, sono sempre postille alla sezione del racconto cui si riferiscono, salvo un'eccezione indicata con l'*. In quel caso, FUNZIONE n°16, ho preferito anticipare per esplicare con più chiarezza l'utilizzo della stessa.

Equilibrio iniziale

Squilla il telefono

a - pronto?
tv - pronto a! sono tv!
imvi - ma perché mi chiama da un altro numero...?
a - oh! ciao!
imvi - per fregarmi... che testicolo di gnu!
(nda nel mondo delle favole ognuno inventa gli insulti che vuole)
tv - ciao! come stai?
a - bene! tu?
tv - bene! sono in carrozza
imvi - e chissene...

Rottura dell'equilibrio iniziale

tv - ...bloccato nel traffico del paese
a - sei a Flatulandia?
tv - sì, tu?
imvi - che gliene frega?
a - nel mio castello
tv - sì, ma in che paese?
FUNZIONE n°4 Investigazione: l'antagonista fa delle ricerche sull'eroe;
imvi - ma che vuole!
a - sono a Scintillandia
(nda i luoghi frequentati dall'Eroe sono sempre più belli)
imvi - ma guarda che scocciatura... ora sa dove sono
FUNZIONE n°5 Delazione: l'antagonista riceve le informazioni;
tv - ah bene! ma quando ritorni nelle terre del nord?
FUNZIONE n°6 Tranello: l'antagonista tenta di ingannare l'eroe;
imvi - se lui sta per tornare qui a Scintillandia, digli che tu stai per andare via...
a - ancora non so
tv - io mi sa che resto a Flatulandia.
a - quindi niente vacanze?
tv - boh, vedremo. tu mare?
a - sì, certo
tv - quindi non parti in vacanza?
a - non credo.
tv - allora resti a Scintillandia!
a - ...sì
imvi - Brava la testa di pavone morto! Dovevi stare zitta!!
FUNZIONE n°7 Connivenza: l'eroe cade nel tranello;
tv - ah benone!
imvi - seh, benissimo
tv - ...allora che mi racconti?
a - niente di nuovo
tv - ma come no! nessuna avventura in programma?
imvi - ...saranno fatti miei?
a - ancora non so, magari me la penso e parto al galoppo!
tv - ma parti con la tua dolce metà? ahahahah!
imvi - ma un cocchio di fatti tuoi no eh?
imvi - che pessima battuta poi...
a - no
tv - ma siete tornati insieme?
imvi - che viscido moccio di troll...
a - no
tv - ma vi sentite?
imvi - assurdo...
a - certo, ogni tanto, andiamo d'amore e d'accordo
tv - ah! bene! e altri spasimanti all'orizzonte?
imvi - ma guarda questo...
a - sono un tipo riservato tv, non lo sai?
tv - ah! allora c'è qualcuno!
imvi - ma pensa te quant'è impiccione
a - ho detto che sono riservata tv!
tv - ahahahaah, va bé c'è un principe!
imvi - digli di sì! così non rompe più i campanellini!
a - ma sì, più o meno
imvi - GRANDE!
tv - ah.........
imvi - non dargli il tempo di rispondere!
a - tu? avventure?
tv - no, no, due castelli, due principesse, stesso regno, ne sono uscito, troppo stress
imvi - ma davvero? due? lui tutto da solo?
a - l'importante è che sei felice!
tv - io? sì, era una situazione complicata, una di qua, una di là... bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla...
imvi - che due palleggi di volano! ma che me ne frega a me?!
imvi - stai a vedere che mi vuole fare capire che è single
a - beh dai, adesso sei più sereno però
tv - ma sì... e poi così sono di nuovo single!
imvi - e te pareva! ci manca che mi invita a uscire
a - bene!
tv - posso darmi al nuovo gioco del regno: il TrombaReali!
imvi - INCREDIBILE! una ha duesecoli di cose da fare e deve stare a sentire le porcherie di questo!
FUNZIONE n°8 Danneggiamento (o mancanza): l'antagonista reca danno all'eroe (o viene a mancare qualcosa)
tv - lo conosci? È un bel gioco!
a - ...mah, sì sì lo conosco. No no, non mi piacciono questi giochi alla moda, non pratico.
FUNZIONE n°10 Consenso: l'eroe reagisce;
tv - ah no?
imvi - distruggilo
FUNZIONE n°12 Funzione del donatore: il donatore mette alla prova l'eroe;
a - no, anzi li disprezzo e non mi piace chi li pratica
imvi - pesaaaaaante!
FUNZIONE n°13 Reazione: l'eroe supera la prova;
tv - mi disprezzi quindi?...
imvi - sì selvaggiamente
a - ahahahah eh sì tv!
tv - .......... ahahahahahh
imvi - ...ridi ridi
tv - allora lo sai che ti dico? a me non me ne frega niente del tuo disprezzo!
imvi - oh! la prima cosa intelligente!
a - e fai bene!
tv - ooooh, che candelone grosso e tozzo!
(nda non tutti i personaggi sanno inventare insulti originali e fini)
a - ooooh!
tv - bene a, dunque tu mi disprezzi
imvi - s'è pure offeso. ...'sto gargoyle.
tv - e io che ti chiamo per sapere come stai!
imvi - ah, non era per invitarmi a uscire e farti un pacco di fatti miei?
a - eddai, scherzo!
tv - ahahahahahaha!
a - ...forse! ahahahahah
imvi - risatone
tv  - ahahahah a tu hai sempre la battuta pronta!
imvi - eh lo so! ora finalmente si chiude? saluti, baci e vissero felici e contenti?

Peripezie dell'eroe

tv - senti, ma allora usciamo?
imvi - NOOOOOOOOOOOOOOOOO!
imvi - fai la gnorri
a - ma chi? quando?
tv - io e te! ora che torno a Scintillandia
a - e quando torni?
tv - venerdì!
imvi - oh crosta di pane! reagisci!
FUNZIONE n°12 Funzione del donatore: il donatore mette alla prova l'eroe;
(nda eccezione alla regola di Propp, le funzioni non si ripetono)
a - non so, vediamo.
imvi - Digli una bugia!
FUNZIONE n°14 Fornitura: il donatore dà l'oggetto magico all'eroe;
tv - sei impegnata?
imvi - se non lo liquidi ti ammazzo! digli che sei impegnata!
FUNZIONE n°16 Lotta: l'eroe e l'antagonista ingaggiano direttamente la lotta;*
a- ho il weekend super impegnato in verità...
imvi - sei una dea!
tv - ah....... va bè.
tv - peccato
imvi - eeeeeh già! ora cheffà, si chiude finalmente?
a - vabbè dai, faremo un'altra volta

Ristabilimento dell'equilibrio (conclusione)

tv - ok dai, allora a, ti saluto
FUNZIONE n°18 Vittoria: l'antagonista è vinto;
imvi - YEEESSS!
tv - tanti baci!
imvi - brutto rospo!
a - un saluto anche a te tv!
FUNZIONE n° 19 Rimozione: l'eroe viene liberato dal danno o dalla mancanza iniziale;


Ale chiude il telefono e torna alle sue letture nelle stanze del luminoso castello.
FUNZIONE n°20 Ritorno: l'eroe ritorna;

The end


Cinder, Dina Goldstein - Fallen Princesses
[visitatelo, è geniale]


Perché non si dica che in questo blog si stanno a pettinare le bambole, ecco un breve approfondimento su Propp.

V. Ja. Propp, russo vicino alla corrente formalista, nella sua opera dedicata alla struttura delle fiabe di magia "Morfologia della fiaba" (Torino, Einaudi, 1966; prima ed. originale 1928) ha mostrato come in tutte le fiabe agisca uno schema invariante, riconducibile a trentun funzioni narrative disposte sempre nello stesso ordine.

Propp parte dalla constatazione che nelle favole possono essere ritrovate "grandezze costanti" e "grandezze variabili". Cambiano i nomi dei personaggi e i loro attributi (grandezze variabili), ma non le loro azioni, o funzioni (grandezze costanti e morfologicamente influenti): da cui la conclusione che la favola non di rado attribuisce un identico operato a personaggi diversi. Cambia chi fa una certa azione e come la fa, ma non cambia il che cosa. Questo spiega l'ambivalenza della favola: la sua sorprendente varietà da un lato, la sua non meno sorprendente ripetibilità dall'altro. Le funzioni dei personaggi (e Propp ne individua appunto 31) rappresentano dunque le parti invarianti e fondamentali della favola, che devono essere definite tenendo conto del significato di una data funzione (allontanamento, divieto, infrazione, fuga ecc.) all'interno della vicenda narrata. Per funzione si deve quindi intendere "l'operato di un personaggio determinato dal punto di vista del significato per lo svolgimento della vicenda".
Le 31 funzioni non sono tutte presenti in tutte le favole, ma la loro successione è identica: l'assenza di alcune funzioni non muta l'ordine della altre.

I dettagli su ruoli, schema e funzioni sono più chiari nella pagina di wikipedia dedicata.


Se siete arrivati fin qui senza (ne basta uno) farvi venire l'emicrania, annoiarvi, alzarvi con isteria dalla sedia o pensare "non c'ho capito una mazza!", a Fantasilandia vi chiamerebbero delle gran teste di scimpanzé!
Io, sia ben chiaro, ho l'emicrania e mi sono alzata almeno quindici volte, ma sono l'Eroina della storia, che ci volete fare, alla fine ne esco sempre felice e contenta.



RIFERIMENTI A PERSONE E COSE SONO PURAMENTE INVENTATI. SE IL MIO AMICO IMMAGINARIO PER CASO FINISSE QUI A LEGGERE E PIUTTOSTO CHE RIDERE, SI INDIGNASSE O OFFENDESSE, BASTA FARMI UN COLPO DI TELEFONO E NE PARLIAMO. COSI' AVRO' ALTRO DI CUI SCRIVERE.

11 commenti:

Farnetico ha detto...

1) sei una PUCCI PUCCI di prim'ordine.
2) l'amico avrà tutto il mio sostegno.
3) sei il suo "anonimo" e io mi presto alla difesa degli indifesi!!!

Laura ha detto...

*posso darmi al nuovo gioco del regno: il TrombaReali!*

Questa è fantastica...ma è tipica...ma figuriamoci...ahah. Citrullo.

Farnetico ha detto...

Laura...CERTO che puoi! ma ci mancherebbe altro: noi organizziamo giochi senza frontiere!

Mauro'N'B' ha detto...

chi è il tuo spacciatore????

scrivimi pure in MP XD

giardigno65 ha detto...

sono arrivato infono , ma ho dovuto mangiarmi tre banane !
Sarò grave ?

sabrina ancarola ha detto...

Volevo scrivere un commento, ma ora ho voglia di mangiarmi una banana

JAENADA ha detto...

Lo sai, si, che i grandi amori si preannunciano con la frase: "Che vuole questo stronzo?". (ma solo perchè il "testicolo di gnu" non è contemplato ( fino ad oggi) nel linguaggio di uso comune) :)

Ale ha detto...

Ok, va bene, è stato un infimo tentativo, sono un essere orrendo, lo so...
Propp, le favole, le scimmie intelligenti (approposito, qualcuno l'ha aperto il link??) , è tutta scena, volevo solo sput(t)a(na)re il rospo.
L'unica cosa degna di nota è la revisione, la prima stesura era piena di insulti e imprecazioni oscene... ma avrei perso il mio aplomb, a Fantasilandia sono una principessa non una scaricatrice di porto.

Mauro'N'B' ti scrivo in privato.

Farnetico ha detto...

Jaenada tutta la vita

JAENADA ha detto...

Farnetico tutta la vita (apprezzamento e ammissione allo stesso tempo) :)

Farnetico ha detto...

Grazie (gratitudine e provvedimenti misericordiosi)