venerdì, marzo 04, 2011

Bauli

Fluttuano, scivolano sotto i miei passi, di gran fretta e poi scappano via. Io resto qui. Non mi piacciono certe abitudini, se vuoi andar via, vai, io non trattengo nessuno. Non inseguo nessuno.
Giri, spirali, capriole e capovolte, non mi interessano. Se vuoi andar via, vai.
Cavalloni alti che vorrebbero attraversarmi quieta. Non sono quieta, sono questo caos, questa rivoluzione, qui e ora. Adesso o mai più. Scappi? Io non ti seguo. Scappo anch'io, piuttosto, nella direzione opposta.
E non mi piacciono gli strattoni. Io non strattono nessuno.
Vengo solo se mi tendi la mano e accetti di perderti, con me, in me.

7 commenti:

Chicca ha detto...

Non è sempre facile lasciar andar via, se ci riesci sei davvero brava. Però perchè non insegui? Per rabbia? Per orgoglio? Non lasciare che loro abbiano il sopravvento, però non t'angustiare nemmeno troppo perchè...
"L'Amore non deve implorare e nemmeno pretendere, l'Amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sè. Allora non è più trascinato, ma trascina". H. Hesse.

Ale ha detto...

E' possibile scappare o restare, da tante cose, per tanti motivi, in molti sensi. Conoscevo qualcuno che mi ripeteva spesso "Io sono io e la mia circostanza"... ho impiegato del tempo per capire cosa significasse e forse ognuno può intenderlo un po' a modo suo.

...non amo particolarmente Hermann Hesse, ma queste parole mi piacciono e chissà perché mi fanno pensare a quest'altre " Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare: dalla parte dei desideri. [...]"

E in amore... no, non si dovrebbe mai inseguire nessuno che non abbia voglia d'essere inseguito... per gioco o per passione.

Chicca ha detto...

E' proprio così, hai ragione e che meravigliosa immagine...andare dalla parte dei desideri...mi fa tornare alla mente il titolo di un romanzo letto qualche tempo fa..."L'arte di ascoltare i battiti del cuore"..dovremmo dargli retta un po' più spesso..al Cuore...

Fabrizio ha detto...

Movimenti della volontà che non corrispondono alle movenze del cuore-
Fluttua, scivola, segui, insegui, scappa, ma è solo nell'istante irragionato e irragionevole che ci si perde.
E'il mare incompreso che ti raggiunge sempre, ovunque, contro te e le tue prudenti decisioni.
Puoi fare quello che vuoi, non altro, non di più.

Ale ha detto...

...dar retta al cuore è molto più difficile di quanto sembri.

fluttuo, scivolo, seguo, inseguo, scappo in quell'istante irragionato e irragionevole, forse.

Fabrizio ha detto...

ogni azione è fuga da quell'istante.

Fabrizio ha detto...

Addio