giovedì, gennaio 27, 2011

Di tutte le bestialità che mi vengono in mente.

Stamattina, appena sveglia, ho trascorso un'ora intera a cercare una lumaca. Sembra stupido lo so, o peggio, se qualcuno le trovasse pericolose o disgustose, forse penserebbe che è cosa saggia liberarsene... ma l'intento era tutt'altro. Vivo, con due conigli e una lumaca*, la piccola Furgì è in letargo per adesso, ma non appena io le trovo un nuovo giaciglio per l'inverno, lei, cocciuta, parte e si nasconde. Ieri dopo un po' di giardinaggio e un nuovo e, a mio avviso, più confortevole riparo, l'ho lasciata nei paraggi del suo vaso preferito e stamattina era sparita.
Ora... non importa fosse un posto introvabile per lei e dopo la prima mezz'ora quasi quasi anche per me... quanto che cercare una lumaca, non l'avrei mai immaginato, ha qualcosa di catartico. Le lumache sono speciali anche perché fragili e indifese, con quel gran guscio sulle spalle per proteggersi da ogni cosa, alla fine lasciano tracce dappertutto.D'istinto ho spostato ogni cosa per poi rendermi conto di aver mescolato le sue tracce, di non saper più orientarmi e ritrovarla. Ero lì e non sapevo cosa fare... e... mi son messa a pensare da lumaca! ... e se pensi da lumaca non hai fretta d'andare in nessun posto se nessuno ti sta dietro.
... e in un attimo ho ritrovato la sua scia... e così lei. e così me.
...che a fantasticare su queste scemenze potrei vagare stagioni intere, per poi finire anch'io, incosciente, nella tana di un coniglio.




* quanto ad animali, se non altro. ...che se potessi vorrei avere anche un gatto, un cane,
un maialino, un furetto, un porcospino, un lemure, un vombato e un topolino.

2 commenti:

giardigno65 ha detto...

trovarlo il porcospino !

Ale ha detto...

mi sta bene prendermi cura per qualche giorno di un porcospino in convalescenza... direi che potrei accontentarmi. un affidamento temporaneo, qualcosa di simile.